BOTTEGHE DEL GUSTO IN FESTA A NAPOLI

IMG_7167

Sabato sera in una bottega del gusto: un’idea carina, no?
Ma se ci fossero degustazioni in TRE botteghe contemporaneamente? Saltellereste anche voi da una parte all’altra, come abbiamo fatto noi (e una discreta banda di amanti del buono, oserei aggiungere)?

Per una singolare coincidenza, sabato 27 settembre il quartiere napoletano del Vomero si è trasformato in una degusteria allargata a macchia d’olio. Tre eccellenti gastronomie cittadine hanno proposto, con modalità diverse, allettanti offerte mangerecce, la qual cosa ci dà l’opportunità di parlare di tutte e tre in un colpo solo e di invitarvi a visitarle quanto prima, perché meritano davvero!

Procediamo in ordine di inizio degli eventi.

Il primo appuntamento è stato alle 18 con l’Aperievento proposto da Sogni di Latte.
 
aperitivo-2Bp
 
Questa “formaggioteca” partenopea (con due punti vendita in via Cilea e in via Kerbaker aperti da pochi mesi), si è fatta conoscere e apprezzare in breve tempo per il suo ampio ventaglio di oltre 250 referenze casearie che rappresentano l’intero territorio nazionale (con qualche capatina verso l’estero), accanto alle quali trovano posto una selezione di pane (anche caldo, in arrivo tutti i giorni), una salsoteca che comprende miele, creme e confetture ed una piccola cantina con vini, birre artigianali e distillati.
Non manca inoltre l’angolo dei gelati artigianali della premiata Cremeria Gabriele di Vico Equense, per completare la fiera del latte in tutte le sue forme!

IMG_6975

Sogni di Latte

IMG_6976

Sogni di Latte, interno

IMG_6986
IMG_6979

I gelati firmati Gabriele


Naturalmente, uno spazio di rilievo è rivolto alla Mozzarella di Bufala Campana Dop, qui presente sia nella variante dell’Alto Casertano (caseificio Il Casolare di Mimmo La Vecchia, di Alvignano), sia in quella di provenienza pestana del caseificio Barlotti. Ed è proprio a quest’ultima che è stato dedicato l’aperitivo con degustazioni gratuite.

Bocconcini, ricotta e provola Barlotti sono stati proposti in assaggio in entrambi i negozi, nei quali il titolare dell’azienda Raffaele Barlotti ha raccontato della lavorazione dei suoi prodotti.

IMG_6968

Bocconcini di mozzarella di bufala

IMG_6969
IMG_6971

Ricotta di bufala

IMG_6972IMG_6983
IMG_6990

Raffaele Barlotti (secondo da sinistra)


Dopo questi primi assaggi, ci siamo spostati da Sagra, bottega di prodotti tipici e “covo di formaggi” in cui è possibile reperire tante specialità selezionatissime: dai latticini (ad esempio, fior di latte irpino biologico di pezzata rossa mozzato a mano, ma anche mozzarella senza lattosio, su ordinazione) ai salumi, dai vini alla pasta artigianale, fino ai ravioli capresi (ricetta tipica dell’isola di Capri, ossia ravioli farciti di formaggi), confezionati sull’isola senza conservanti né additivi.

Per festeggiare i dieci anni di attività, il titolare Salvatore Lista e sua moglie Grazia hanno deciso di organizzare la Sagra di Sagra, chiamando a raccolta dieci tra artigiani e produttori, onde proporre un percorso degustativo tra eccellenze.
Sagra-2B27-2Bsettembre
E così la parte esterna del negozio si è trasformata in luogo festoso, ospitando il caciocavallo impiccato dal vivo sulla brace dell’Azienda Agricola Mara Savoia di Roccabascerana (Avellino), il pane lardiato con guanciale e pancetta di maiale di razza casertana, basilico e aglio dell’Agrizootecnica Mattia Cafasso di Pietrastornina (Avellino), le birre artigianali dei birrifici SerroCroce di Monteverde (Avellino) e Okorei di Mariglianella (Napoli) – che ha presentato l’ultima nata della casa, la bianca Beermana.

IMG_7081

Sagra

IMG_7028

Sagra, interno

IMG_7099

Salvatore Lista

IMG_7083

Francesco Savoia

IMG_7107

Caciocavallo impiccato, Azienda Agricola Mara Savoia

IMG_7024

Agrizootecnica Mattia Cafasso

IMG_7096

Pane lardiato Mattia Cafasso

IMG_7001

Birrificio SerroCroce

IMG_7073

Birrificio Okorei

IMG_7064

A sinistra, il mastro birraio Alberto Mochetti, Birrificio Okorei


E ancora, le confetture di frutti “dimenticati” (come le giuggiole) dell’Azienda Agricola Il Poggio del Picchio di Aiello Del Sabato (Avellino), i ravioli capresi fritti al momento di Rosalba Lanzillotta di Capri (Napoli), la dimostrazione live dell’intreccio di un piennolo di pomodorini dell’Azienda Agricola Giolì di San Giorgio a Cremano (Napoli), le verdure biologiche coloratissime e le conserve dell’Azienda Biologica A.B.I.M. di Nocelleto di Carinola (Caserta) – che rifornisce, tra gli altri, la rinomata pizzeria Pepe in Grani di Caiazzo -, ed infine i panettoni della pasticceria Pietro Macellaro di Piaggine (Salerno) accompagnati dai gelati dello chef glacier Enzo Crivella di Sapri (Salerno).

Libera scelta per il pubblico se assaggiare solo alcune delle specialità proposte o seguire l’intero percorso.

IMG_7005

Azienda Agricola Il Poggio del Picchio

IMG_7050

Rosalba Lanzillotta

IMG_7057

Ravioli capresi in frittura

IMG_7061

Il raviolo caprese di Rosalba Lanzillotta

IMG_7008

Pomodorini del piennolo del Vesuvio

IMG_7047

Azienda Agricola Giolì

IMG_7049

Intreccio del piennolo, Azienda Agricola Giolì

IMG_6996

Imma Migliaccio, Azienda Biologica A.B.I.M.

IMG_6995

Le verdure A.B.I.M.

IMG_7125

Enzo Crivella e Pietro Macellaro

IMG_7129

Il panettone di Pietro Macellaro

IMG_7127

Enzo Crivella

IMG_7152

Il gelato di Enzo Crivella

IMG_7156

Panettone con gelato


Per noi giusto qualche spiluccamento, perché poi ci è toccata la terza e ultima tappa da Campania Mia.

Questa piccola ma fornitissima bottega alimentare gestita da Ciro Arenella, che propone una ricca selezione di prodotti campani e nazionali (tra cui anche chicche come i taralli scaldati valvesi dell’Osteria Arbustico di Cristian Torsiello), ha ospitato per la terza volta Paolo Parisi, l’allevatore “creatore di cose buone” famoso soprattutto per le sue uova di gallina livornese dal guscio bianco, che con il suo camper foodtruck va in giro a proporre piatti basati sui suoi prodotti.
I suoi maiali di Cinta Senese allevati allo stato semibrado, i manzi Angus e le già citate galline livornesi allevate a terra (nutrite con cereali e latte di capra) danno origine a prodotti correlati di straordinaria qualità.
 
27-2BParisi

Per questo terzo Street Food Day, Parisi ha presentato un menu a sorpresa, che alla fine si è tradotto in panino con verdure, panino con carne di manzo Angus e una personalissima pasta alla carbonara (con aglio e buccia di limone tra gli ingredienti), “risottata” nell’enorme “Pentolo”, di grande impatto scenico. [Peccato che le uova fossero già state sgusciate… Nessun ulteriore spettacolo di candidi gusci rotti :-D]

IMG_7198

Il camper foodtruck di Paolo Parisi

IMG_7183

Panino con verdure

IMG_7162

Preparazione della carne

IMG_7229

Paolo Parisi

IMG_7257IMG_7262
IMG_7269

La pasta risottata nel Pentolo

IMG_7290IMG_7292
IMG_7295

Carbonara in preparazione

IMG_7296
IMG_7300

Paolo Parisi e Ciro Arenella


Ad affiancare il protagonista dell’incontro, tante altre bontà: il casatiello fait maison, il prosciutto crudo PioTosini tagliato al coltello (sorretto da una speciale morsa donata da Parisi a Campania Mia), i formaggi di Carmine Bonacci, l’insalata di frutta e verdura con cremoso all’olio extravergine d’oliva della chef pasticcera Fabiana Scarica, i frollini senza conservanti Galameo, la panna cotta al caramello salato di Giuseppe Di Natale & Valentina Trombetta, i panettoni Dolciarte di Carmen Vecchione, il gelato ai gusti uva fragola e noci della Gelateria Rol, i vini Cantine Tollo, i distillati Antica Distilleria Petrone e il nucillo ‘E Curti.

IMG_7187

Campania Mia, interno

IMG_7311

I taralli dell’Osteria Arbustico

IMG_72021

La morsa donata da Paolo Parisi a Campania Mia

IMG_7204
IMG_7170

Prosciutto crudo Pio Tosini

IMG_7180
IMG_7216

Carmine Bonacci

IMG_7303

I formaggi di Carmine Bonacci

IMG_7212

Fabiana Scarica

IMG_7171

L’insalata di frutta e verdura di Fabiana Scarica

IMG_7176

Frollini Galameo

IMG_7301

Panna cotta di Giuseppe Di Natale e Valentina Trombetta

IMG_7319

Il team della Gelateria Rol: Olga Nigro, Michele Baiano e Roberta Rubino


Una serata di gran fervore insomma, che ha consentito ai gastrofili partenopei di spaziare ad ampio raggio, di conoscere e di scoprire luoghi, volti e produzioni di assoluto valore. Ed anche di correre a destra e a manca, per provare a smaltire quanto accumulato 😉

 
Sogni di Latte
Via Cilea 277 – Napoli
tel. 081/1951409
Via Kerbaker 15 – Napoli
tel. 081/19530321

Sagra
Via Ruoppolo, 27/29 – Napoli
tel. 349/6121468

Campania Mia
Via Belvedere 112 – Napoli
tel. 3288562466
Print Friendly

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!