CETARA – AL CONVENTO

al convento
Cetara e il suo pescato: un binomio inscindibile.

Questa caratteristica cittadina della Costiera Amalfitana è infatti nota per i prodotti del suo mare, e in particolare per la tradizionale lavorazione delle alici. Basti pensare che è frequentemente ricordata come “Il paese della Colatura di Alici” (ovvero il condimento che si ricava dal processo di preparazione delle alici sotto sale).

I ristoranti cetaresi beneficiano dei doni eccellenti di questo generoso mare, e li valorizzano con tante ricette classiche o innovative.

Il ristorante pizzeria Al Convento della famiglia Torrente è uno dei locali storici di Cetara, situato nella centralissima Piazza San Francesco.

IMG_9878
I punti di forza che hanno contribuito alla sua fama sono il menu a base di pesce sempre fresco, che segue i ritmi delle stagioni, e i sapori mediterranei dei piatti proposti.
L’estroso Pasquale Torrente, al comando dei fornelli, è il trait d’union tra tradizione e innovazione.

IMG_3821

Pasquale Torrente


Il piatto che maggiormente identifica la sua cucina, quello che gli anglofoni chiamano signature dish: gli Ziti spezzati alla Genovese di tonno fresco, una variante del classico sugo a base di cipolle e carne diffusissimo in Campania.

IMG_9864

Ziti spezzati di Gragnano con genovese di tonno


La Genovese nella sua versione base è per noi partenopei un’istituzione, spesso compagna di sontuosi pranzi domenicali; ma non sempre ciò che è noto per qualcuno è conosciuto anche da altri: ho udito una turista chiedere alla cameriera di sala se si trattasse di pesto!

Nella carta del ristorante non potevano mancare gli Spaghetti trafilati al bronzo conditi con l’autoctona colatura di alici. Noi, per cambiare, abbiamo optato per qualcosa di diverso, Paccheri con pescato del giorno e peperoncini verdi.

IMG_9858

Paccheri con pescato del giorno e peperoncini verdi


Per la pasta secca, si attinge a Gragnano, cittadina ai piedi dei Monti Lattari famosa appunto per i pastifici artigianali.

Ovviamente, qui si preparano le alici in ogni modo e maniera possibile – marinate, fritte, imbottite, sotto forma di polpetta o di parmigiana – anche se il massimo del gusto lo esprimono in purezza, su pane e burro.

IMG_9850

Alici marinate

IMG_9853

Alici imbottite e polpetta di alici

IMG_9845

Parmigiana con alici

IMG_9848

Pane, burro e alici


Ma c’è posto anche per piatti creativi. Due le creazioni più originali: zuppa di cozze e taralli accompagnata da gin tonic al peperoncino, e alici grigliate con cipollotto Nocerino accompagnate da Bloody Mary alla colatura di alici.

IMG_9870

Cozze, taralli e Gin tonic

IMG_9872

Alici grigliate con cipollotto e Bloody Mary


Per un pasto completo ci si aggira intorno ai 35 euro.


Al Convento
Piazza San Francesco, 16 – Cetara, Salerno
tel. 089/261039
www.alconvento.net

Qui il resoconto del cetarese Pane e coccos’

Print Friendly

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!