EVÙ A VIETRI SUL MARE – IL RITORNO

logo-2BEv-C3-B9-2Bp
È sempre un piacere scovare e mostrare giovani realtà in crescita, in special modo quando poi le aspettative vengono confermate.
A distanza di un anno, siamo tornati a vedere come se la stanno cavando i ragazzi di Evù a Vietri sul Mare.

IMG_4961
La direzione del patròn Riccardo Faggiano appare rinsaldata, così come la mano dello chef Michele De Martino.
Forti delle tante esperienze vissute nel frattempo (la partecipazione a Festa a Vico 2014 e a numerosi eventi con altri giovani chef campani), le due “colonne portanti” del locale esibiscono maggiore sicurezza e accortezza, sempre in accordo con il loro concetto di ristorazione fatto essenzialmente da ingredienti sceltissimi e da ricette tradizionali ritoccate in chiave contemporanea.

IMG_1928

Riccardo Faggiano

IMG_1934

Michele De Martino


Pur consapevoli del fatto che gli antipasti sono sempre differenti, stavolta abbiamo preferito saltarli.

IMG_4908 IMG_4903
Il benvenuto dello chef è stato una alice fritta ripiena di “caprese” (pomodoro, mozzarella, origano e basilico) su fondo di caprese liquida.

IMG_4915

Alice ripiena


Le nostre papille hanno avuto un sussulto di fronte alla lista dei piatti del giorno: come non fiondarci sul Fusillone cacio e pepe con riccio crudo???
Un piatto dalla consistenza lasciva, la cui dolcezza è stata energicamente bilanciata dalla spinta pepata.

IMG_4924

Fusillone cacio e pepe con riccio crudo


Ricetta tradizionale vietrese rivisitata per la Pasta e patate con colatura di alici di Cetara, bottarga, aglio bruciato e peperoncino: grande sapidità e odore intenso, con il gusto della colatura che emerge alla fine.
De Martino cambia la marca della pasta in base al formato da utilizzare. Per questo piatto, ha usato pasta mista artigianale di Gragnano.

IMG_4938

Pasta e patate con colatura di alici di Cetara, bottarga, aglio bruciato e peperoncino


Il pezzo forte del locale naturalmente è il pesce; dallo splendido paniere del pescato abbiamo scelto una pezzogna di circa mezzo chilo da preparare in stile Evù (al forno con olive, capperi, patate, pomodorini e pangrattato) e pesce vario di paranza da grigliare, che è stato poi servito con aceto di aglianico.

 IMG_4936
IMG_4943

Grigliata di paranza con aceto di aglianico

IMG_4953

Pezzogna “Evù”: olive, capperi, patate, pomodorini, pangrattato


Buon lavoro ragazzi, avanti tutta!

Evù
Via D. Taiani, 1 – Vietri sul Mare, Salerno
tel. 089/210237


La nostra precedente incursione da Evù: http://allassaggio.it/ristorante-evu-a-vietri-sul-mare/


Aggiornamento: La collaborazione con lo chef Michele De Martino si è interrotta a gennaio 2017.


ENGLISH VERSION
It is always a pleasure to find and show young growing realities, especially when then expectations are confirmed.
After one year, we returned to see how the work of the guys of Evù in Vietri sul Mare is going.
The direction of owner Riccardo Faggiano appears firmer, as well as the hand of the chef Michele De Martino. Strengthened by the many experiences lived in the meantime (participation in Festa a Vico 2014 and in many events with other young chefs from Campania), the two “pillars” of the restaurant exhibit greater security and foresight, always in agreementwith their restaurant concept made essentially from carefully chosen ingredientsand traditional recipes retouched in a contemporary way.
Although we are aware of the fact that the starters are always different, this time we decided to skip them.
The appetizer of the chef was a fried anchovy stuffedwith “caprese” (tomato, mozzarella, oreganoand basil) on the bottom of liquid caprese.
Our papillae had a jump in front of the list of the dishes of the day: how not to catapult on Fusillonewith cheese, pepper and raw sea-urchin???
A dish with lascivious texture, whose sweetness was vigorously balanced by the peppered thrust.
A revisited traditional recipe of Vietri for pasta and potatoes with anchovy sauce, botargo, burnt garlic and chilli: great flavor and intense aroma, with the taste of anchovy sauce that emerges at the end.
De Martino change the brand of pasta according to the format to be used. For this dish, he used mixed handmade Gragnano pasta.
The highlight of the restaurant is of course the fish; from the beautiful basket of fisheswe chose a pezzogna about half a kilo to be prepare in Evù style (baked with olives, capers, potatoes, tomatoes and bread crumbs) and various fishes to be grilled, which were then served with Aglianico vinegar.
Good work guys, keep it up!
Print Friendly

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!