FRANCO PEPE INCONTRA LUCIANO VILLANI

16-settembre
Dall’incontro tra professionalità e realtà produttive diverse scaturiscono stimoli, idee, trovate e creazioni.
Il maestro pizzaiolo caiatino Franco Pepe continua a portare avanti sperimentazioni e collaborazioni; seppur fortemente orientato al proprio territorio, non teme il confronto, anzi, lo ricerca e lo incoraggia.
La sua ultima impresa lo ha visto cimentarsi non con un altro artigiano dell’impasto, ma con uno chef, e con i sapori di un’area, il Sannio, diversa dalla sua zona di provenienza.
Scenario dell’insolito evento è stato il resort Aquapetra di Telese Terme, una struttura di grande impatto ricavata dalla ristrutturazione di un antico borgo ottocentesco. Natura maestosa, piscine, centro benessere e il ristorante La Locanda del Borgo per un complesso molto più che suggestivo.

IMG_9871IMG_9890IMG_0042
Qui, Franco Pepe e il resident chef Luciano Villani hanno dato vita a una cena inedita, ripartendo le preparazioni tra le cucine e il forno a legna messo a disposizione dal maestro Stefano Ferrara, sistemato in giardino.

IMG_0027

Franco Pepe e Luciano Villani


Il percorso degustativo ha avuto inizio con il crocchè della casa: una fetta di pane – al posto della classica panatura – ad avvolgere un morbido cuore di patate insaporite.

IMG_9915

Crocchè “a modo nostro”


A seguire, le pizze, tra nuove contaminazioni e cavalli di battaglia del maestro Pepe.
Punto di forza, l’impasto, quello che lo ha reso giustamente famoso: lavorato a mano, assolutamente personale, di forte identità, che sfugge a qualsiasi definizione. Utilizzato per fritti leggeri come una nuvola o come base per pizze infornate, la sua resa è sempre ineccepibile.
Il menu proposto ha rappresentato un compendio del meglio offerto dalla nostra regione: ingredienti sanniti ed eccellenze campane hanno arricchito di gusto fritture e bontà a spicchi.
Ottimo il connubio tra il tartufo estivo e il caciocavallo silano affumicato.

IMG_9957

IMG_9963

Fritta con schiacciatina di patate, fonduta di silano affumicato e scorzone di Cusano Mutri


Il gusto deciso del salame di maiale di razza autoctona casertana ha trasmesso carattere al ripieno fritto.

IMG_9975

Ripiena con ricotta di bufala, salame di nero casertano e scamorza


Sannio in purezza per la creazione più ardita.

IMG_9984

Tartare di marchigiana sannita agli agrumi


Tra le ricette più rappresentative di Franco Pepe, la “Sole nel piatto”, una sintesi di terra e mare: mozzarella di bufala, pomodorini del piennolo, olive caiazzane, con il tocco di freschezza dato dalle alici di Cetara fuori cottura.

IMG_0005IMG_0010IMG_99951IMG_9997IMG_9999IMG_0012IMG_9893

IMG_0038

Il sole nel piatto

IMG_0033
In carta da Pepe in Grani anche la pizza con tonno alletterato, cipolle di Alife e sedano, ideata quest’estate, e la “Pinsa conciata e fichi”, valorizzata da conserva di fichi cilentani, fichi freschi e una spolverata di Conciato romano, specialità casearia del casertano.

IMG_0062

IMG_0082

Alletterato, cipolle alifane consumate e sedano cotto a ghiaccio

IMG_9899IMG_0102

IMG_0108

Pinsa conciata e fichi


Autoctone le birre in abbinamento: Kölsch, Marzen e Tripel del birrificio artigianale Saint John’sdi Faicchio (Benevento).

IMG_9982 IMG_0088
Le note di un raffinato sottofondo di musica dal vivo hanno fatto da cornice a una serata impeccabile, magistralmente orchestrata dall’intero staff.

IMG_0050
Non ci resta che tornare a provare la cucina dello chef Villani nel suo contesto abituale, mentre siamo già sicuri che Franco Pepe ci riserverà tante altre sorprese 😉


Aquapetra Resort & Spa
S.S. Telesina, 1 – Telese Terme, Benevento
tel. 0824/941878
www.aquapetra.com

Pepe in Grani
Vico S. Giovanni Battista, 3 – Caiazzo, Caserta
tel. 0823/862718
www.pepeingrani.it

Salva

Print Friendly

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!