LA VITA È TROPPO CORTA PER BERE VINI CATTIVI

5-maggio
Luigi Veronelli. La vita è troppo corta per bere vini cattivi è il primo libro dedicato al celebre scrittore enogastronomico milanese.
La provincia di Caserta deve molto al grande divulgatore, che ha contribuito alla diffusione e alla valorizzazione del patrimonio agroalimentare di quest’area; così, per celebrarne degnamente il ricordo, la Condotta Slow Food Volturno ha organizzato una presentazione del volume accompagnandola con buon cibo e buon vino.

IMG_3382
Domenica 5 maggio gli autori Gian Arturo Rota e Nichi Stefi hanno conversato insieme al Fiduciario Nicola Sorbo e ai giornalisti Antonio Corbo e Tommaso Esposito presso l’osteria pizzeria Élite-Rossi di Alvignano, tracciando un ritratto inedito e sentito del Maestro scomparso: intellettuale, uomo sensibile e strenuo sostenitore delle lotte contadine.

IMG_33691

Nichi Stefi, Nicola Sorbo e Gian Arturo Rota

IMG_3390

Antonio Corbo

IMG_3411

Tommaso Esposito


Pasqualino Rossi
e la mamma Rita hanno omaggiato il territorio con un pranzo a base di prodotti locali e ricette tradizionali: assaggi di pizza con scarole e olive caiazzane, fritto misto napoletano, ziti al ragù, polpette di manzo al sugo con contorno di patate arraganate e lo spumone artigianale, vera specialità della casa.

IMG_3424

Pizza con scarole e olive caiazzane

IMG_3448

I fritti

IMG_3452

Rita Rossi

IMG_3449

Gianluca Rossi

IMG_3454

Ziti al ragù

IMG_3456

Polpette al sugo con patate

IMG_3494

Pasqualino Rossi

IMG_3515

Spumone fragola e limone


La pasticcera Anna Chiavazzo de Il Giardino di Ginevra di Casapulla ha proposto la sua interpretazione di identità territoriale con un dessert al cucchiaio: base di “Pan(n) di Bufala” (panettone artigianale a lievitazione naturale in cui il burro è stato integralmente sostituito da panna fresca di bufala) e cremoso al cioccolato con riduzione di Casavecchia. Quest’ultimo è un vino da vitigni autoctoni della provincia di Caserta, dei quali Veronelli fu il primo in Italia a parlare; quello adoperato per il dessert è lo stesso che si è bevuto in questa occasione, prodotto dall’azienda vitivinicola Vigne Chigi di Pontelatone.

IMG_3463

Mamma Rita, Pasqualino Rossi e Anna Chiavazzo

IMG_3488

Cremoso al cioccolato con riduzione di Casavecchia

IMG_3499

IMG_3416

Giuseppe Chillemi, Vigne Chigi


Quando i prodotti sono di qualità, il successo è garantito.


Pizzeria Élite
Corso Umberto I, 170 – Alvignano, Caserta
tel. 0823/869092
www.pizzeriaelite.it

Salva

Print Friendly

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!