NEOPIZZAIOLI ALLA SCUOLA DOLCE & SALATO



Si è concluso ieri 11 marzo presso la Scuola di Cucina Dolce & Salato di Maddaloni il secondo corso professionale per pizzaioli, accreditato con titolo europeo, che ha visto tra i docenti un folto gruppo di eccellenti artigiani campani della pizza: Enzo Coccia, Ciro Salvo, Gino Sorbillo, Guglielmo Vuolo, Gianfranco Iervolino, Marco Amoriello e il tutor Giovanni Ruotolo.

A festeggiare la giornata finale, il Maestro Franco Pepe di Caiazzo, che ha preparato il suo Calzone ripieno, farcito con tipicità casertane.

Giuseppe Daddio, Franco Pepe e Aniello Di Caprio
Franco Pepe prepara il calzone ripieno
Calzone ripieno con scarola riccia cruda, alici di Cetara, capperi e olive caiazzane
 
Per l’occasione sono intervenuti i professionisti della pizza che accompagnano la Scuola diretta da Giuseppe Daddio e Aniello di Caprio per tutti i corsi: Antimo Caputo dell’omonimo Molino Napoletano, birra Karma di Alvignano, acqua Ferrarelle, Agrigenus, il Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala rappresentato dal direttore Antonio Lucisano, e poi giornalisti, blogger e le telecamere del media partner Gusto Mediterraneo.

Durante l’evento c’è stata inoltre la degustazione dei prodotti del caseificio Il Casolare di Alvignano e l’intervento dei giornalisti del settore gastronomico Laura Gambacorta e Vincenzo D’Antonio.

 
Laura Gambacorta, Luisa Del Sorbo di Gusto Mediterraneo e Vincenzo D’Antonio
Ricotte del caseificio Il Casolare
Mozzarella di Bufala Campana Dop, Il Casolare
Zeppole del maestro pasticcere Aniello di Caprio
 

Naturalmente i grandi protagonisti sono stati i neodiplomati pizzaioli, che hanno seguito le 400 ore di lezione della Scuola di Cucina Professionale Dolce & Salato per il riconoscimento del titolo europeo: Roberto e Salvatore Susta (già noti per la loro pizzeria “Shekkinah” di Volla e per la loro ricetta della “Pizza Fiocco”), Agostino Braccolino, Francesco Tierno e Francesco Parlato.

 
Giuseppe Daddio, Franco Pepe, Antonio Lucisano, Giovanni Ruotolo e i diplomandi
Salvatore e Roberto Susta con la loro Pizza Fiocco
Agostino Braccolino
 
Print Friendly

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!