UN GIRO DIVINO PER IL MONDO, CENA A 6 MANI AL PIAZZETTA MILÙ

Piazzetta-Mil-C3-B9-p
“E… ora qualcosa di completamente diverso”.
Una citazione cinematografica perfettamente calzante per descrivere una serata sbalorditiva, di quelle che lasciano con gli occhi sgranati e i sensi all’erta per stupore e ammirazione.

Teatro dell’evento, il ristorante Piazzetta Milù, ammirevole realtà stabiese gestita dalla famiglia Izzo in grado di coniugare cucina alla griglia, ristorazione di qualità, cantina importante e servizio accorto.

Protagonisti, tre chef giovanissimi e di assoluto valore: il resident Cristoforo Trapani, ventiseienne sorrentino di Piano con ottima formazione alle spalle (ha lavorato nelle cucine stellate di Heinz Beck, Antonino Cannavacciuolo, Moreno Cedroni e Davide Scabin) e gli ospiti, i fratelli salentini Floriano e Giovanni Pellegrino, cuochi globetrotters che nonostante la verdissima età hanno già accumulato esperienze presso i migliori ristoranti del pianeta (il Noma di René Redzepi a Copenaghen e il Restaurante Martín Berasategui a San Sebastián, tra gli altri).

IMG_1148

Cristoforo Trapani, Floriano e Giovanni Pellegrino

IMG_1150

Cristoforo Trapani e Floriano Pellegrino

IMG_1153

Floriano e Giovanni Pellegrino


Tema dell’incontro, “Un giro DiVino per il mondo”, ovvero “come abbinare sapientemente dei piatti goduriosi a tre grandi vini internazionali”. I vini in questione sono quelli selezionati da Winedow, azienda importatrice di Parma dedita esclusivamente all’eccellenza.

IMG_1271

Il sommelier Emanuele Izzo


E così, i calici degli ospiti hanno accolto sentori e gradazioni provenienti da tre diversi continenti, per un viaggio affascinante e fuori dai soliti canoni.

IMG_1139IMG_1142
Si parte!

IMG_1165

Pani e grissini della casa

IMG_1166
Entrée fuori carta, Focaccina a doppia lievitazione con crema cacio e pepe, gambero e buccia di limone di Sorrento.
Due morsi ricchi di profumatissima cremosità.

IMG_1167IMG_1174
IMG_1193

Focaccina con crema cacio e pepe, gambero e buccia di limone


Tappa seguente, Capesante con spuma di pecorino, fave morbide e croccanti, purea di mango e passion fruit di Cristoforo Trapani, accompagnate dal Sauvignon Blanc “Insight” Vinultra dalla Nuova Zelanda.
La morbida dolcezza delle capesante viene stemperata dalla croccante sapidità della pancetta; il piatto riprende le note fruttatissime e tropicali del vino, che, dopo aver pervaso le narici con i suoi effluvi esotici, lascia in bocca un finale speziato e pungente.

IMG_1197

Capesante con spuma di pecorino, fave morbide e croccanti, purea di mango e passion fruit

IMG_1195

Sauvignon Blanc “Insight” Vinultra


Il successivo Raviolo nero ripieno di burro di gamberi e tuorlo d’uovo di Floriano e Giovanni Pellegrino è una spiazzante monoporzione di ispirazione nordica da mangiare in un sol boccone, per godere l’esplosione della liquida farcia direttamente tra le fauci.

IMG_1227
IMG_1248

Raviolo nero


Il Pinotage rosè “Aaldering” dal Sud Africa regala al piatto note di cocco e di caramello.

IMG_1161
Si vola verso la Francia con l’Anatra e topinambur, riduzione al Ratafià e verdure baby di Cristoforo Trapani, al quale ben si integra il Malbec “Siesta” Ernesto Catena dall’Argentina.

IMG_1257

Cristoforo Trapani

IMG_1265IMG_1298
IMG_1314

Anatra e topinambur, riduzione al Ratafià e verdure baby

IMG_1162
Finale col botto con l’Uovo Fucking Cold di Floriano e Giovanni Pellegrino. Un’emozione condita dalla Vodka Belvedere che Floriano spruzza personalmente su ogni “guscio”, un contenitore “fottutamente freddo” da tenere tra le mani per sperimentare un’esperienza sensoriale a tutto tondo e dal quale prelevare un agglomerato di sapori: spuma di latte, tuorlo d’uovo, salsa mou, limone, vaniglia del Madagascar e biscotti Digestive, con quella punta di salinità a contrastare il gusto dolce e a rendere il tutto un “non dessert”.

IMG_1338

Uovo Fucking Cold

IMG_1339IMG_1342
IMG_1346

Floriano Pellegrino vaporizza la vodka sull’uovo

IMG_1351

Coccole finali


Un’unione di stili diversi (minimal per i Pellegrino Bros, a tutto gusto per Trapani) dal risultato anticonvenzionale e sorprendente, e in più una bellissima occasione per scoprire vini di non semplice reperibilità.
Fottutamente bravi.
Applausi.


Piazzetta Milù
Corso A. De Gasperi, 23 – Castellammare di Stabia, Napoli
tel. 081/8715779
www.piazzettamilu.it

Winedow
Centro Direzionale Corte Verdi – Via Licinio Ferretti 5/A – Parma
tel. 0521/241410
www.winedow.net


AGGIORNAMENTO: Cristoforo Trapani ha lasciato Piazzetta Milù ad aprile 2015 ed è diventato executive chef presso il Ristorante La Magnolia dell’Hotel Byron a Forte dei Marmi (Lucca).
Print Friendly

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!