UNA SERATA VERACE ALLA PIZZERIA LOMBARDI

locandina-Polselli-alla-pizzeria-Lombardi


Cosa accade quando due famiglie dalla lunga esperienza nel settore gastronomico si incontrano? Ci si confronta, si migliora, si producono cose belle.
Cinque generazioni di pizzaioli da una parte, i Lombardi, tre generazioni di mugnai dall’altra, i Polselli. Insieme per un appuntamento – il secondo di un ciclo di cinque – al fine di valorizzare il piatto simbolo della gastronomia napoletana, la pizza. Di quelle fatte a puntino: interpretazione classica, lievitazione lunga (per la quale la resa della farina Polselli è ritenuta ideale), condimenti selezionatissimi per la copertura.
Protagonisti della serata-evento di martedì 28 aprile presentata dalla giornalista Antonella D’Avanzo, i cugini  Enrico e Carlo Alberto Lombardi, affiancati da una guest star d’eccezione, lo chef Hirohiko Shoda detto Hiro, volto noto di Gambero Rosso Channel. Unione sicuramente insolita sulla carta, ma che si è rivelata invece godibilissima sia come live show sia per il palato.

IMG_9810

Enrico Lombardi, Hiro, Carlo Alberto Lombardi e Antonella D’Avanzo


Perfettamente a suo agio tra il pubblico nonché disponibilissimo a quintalate di selfie, il nipponico Hiro ha preparato la prima portata direttamente in sala. Il suo stile di cucina è orientato al rispetto degli ingredienti, alle preparazioni senza l’ausilio dei fuochi, alle composizioni quasi pittoriche. Così, in questa occasione, si è cimentato con un’ombrina freschissima, sapientemente marinata con limone e sale in modo da modificarne la consistenza e poi condita con una salsa a base di cedro candito e pepe verde, infine spolverata con bottarga di muggine e servita con insalata di rucola e alici fritte.

IMG_9818

Cooking show di Hiro

IMG_9827

Hiro marina l’ombrina

IMG_9847

Alici fritte di casa Lombardi

IMG_9850

Hiro, Carlo Alberto e Enrico all’impiattamento


A seguire, due pizze rodate di casa Lombardi. “Nando”, con pomodorini, bocconcini di mozzarella di bufala e ricotta di cestino, e Pizza bianca con provola affumicata e scarole ripassate con pinoli e uva passa.

IMG_9862

Pizza Nando

IMG_9864

Pizza bianca con provola affumicata e scarole


Un altro impiattamento dal vivo per la pizza “Mille Culure”, ideata in collaborazione tra Hiro e i Lombardi appositamente per la serata: su una base di Marinara con pomodori San Marzano, sono stati aggiunti frutti di mare stufati con uno spicchio d’aglio. Hiro voleva fortemente utilizzare il pesce per condire una pizza! Tra le altre cose, lo chef giapponese ha raccontato di aver iniziato la sua avventura italiana proprio da Napoli, e di aver lavorato anche in pizzeria.

IMG_9875

Hiro, Carlo Alberto e Enrico Lombardi

IMG_9897

Hirohiko Shoda detto Hiro

IMG_9909

Hiro, Enrico Lombardi e Antonella D’Avanzo

IMG_9919

I frutti di mare stufati

IMG_9921

Enrico Lombardi prepara la pizza Mille Culure

IMG_9932

Pizza Mille Culure

IMG_9946

Chiusura dolcissima con la torta Setteveli al cioccolato.

IMG_9951

Setteveli al cioccolato

IMG_9956

I Lombardi, pur amando la tradizione, hanno sempre lo sguardo rivolto alla qualità, e sono sempre pronti a recepire tutto ciò che può consentire di migliorare il proprio lavoro.
L’attenzione all’accoglienza e le preparazioni meticolose ne fanno, oggi come un secolo fa, una delle realtà più prestigiose  nel mondo della pizza partenopea.


Pizzeria Lombardi

Via Foria, 12/14 – Napoli
tel. 081/456220
www.pizzerialombardi.it


La nostra precedente visita alla Pizzeria Lombardi: http://allassaggio.it/pizza-e-bollicine/


L’articolo sul primo incontro del ciclo: http://www.napolivillage.com/Piaceri-e-Profumi/farina-passione-e-tradizione-alla-pizzeria-di-matteo.html

Print Friendly

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!