I PIATTI TIPICI DEL MEDIO VOLTURNO

 

Si è inaugurata venerdì 28 settembre la quarta edizione del concorso “I piatti tipici del Medio Volturno”, un’iniziativa promossa dall’Associazione Pro Loco Caiazzo (Caserta) volta a valorizzare i prodotti e i piatti tipici del territorio, comprendente i comuni di Alvignano, Caiazzo, Castel Campagnano, Castel di Sasso, Dragoni, Pontelatone e Ruviano.
Un territorio quello del Medio Volturno che annovera produzioni tipiche locali di qualità tra le quali l’oliva Caiazzana e il relativo olio extravergine, il Maialino Nero Casertano, i vitigni autoctoni Pallagrello e Casavecchia.
La rassegna, nel corso di 16 appuntamenti che vedranno coinvolte altrettante strutture di varie località dell’Alto Casertano, mira a selezionare i piatti che avranno raccolto il miglior punteggio tra le votazioni espresse da una giuria tecnica e una giuria popolare composta dai partecipanti alle cene degustazione; a fine gara, i piatti vincitori saranno inseriti in un ricettario.
Protagonista della prima serata, la locanda Il Boccon Divino di Dragoni, che ha proposto pietanze con uno dei prodotti autunnali per eccellenza: la Zucca, già stella della Mostra Concorso svoltasi sempre a Dragoni nel weekend del 22 e 23 settembre scorso.


Un prodotto versatile, che dona colore ad ogni piatto e si sposa con tanti gusti diversi, e del quale non si butta via niente: fiori, polpa e semi sono le parti da mangiare, mentre la buccia può essere utilizzata per addobbi e ornamenti.


Ospiti del primo appuntamento, il presidente della Pro Loco Dragoni Giuseppe Crocee il sindaco di Dragoni Silvio Lavornia, la rappresentante della Pro Loco di Caiazzo Maria Grazia Fiore e Raffaele Pendolino, titolare dell’Azienda Agricola Cannavina di Dragoni – produttrice di ortaggi freschi, semilavorati e cucurbitacee ornamentali – che ha fornito le zucche impiegate per le preparazioni della serata. 

Giuseppe Croce, presidente Pro Loco Dragoni
Silvio Lavornia, sindaco di Dragoni
Maria Grazia Fiore, Pro Loco Caiazzo
Raffaele Pendolino, Azienda Agricola Cannavina

Questi i piatti proposti:
“Cucozza e fasuli” con pane alla zucca e cipolla di Alife
Fusilloni di Gragnano con cime di rapa al peperoncino e crema di zucca “Marina di Chioggia”
Medaglione di cicole di salsiccia al finocchietto spontaneo con salsa di zucca e porcini
Scarola stufata con olive di Caiazzo, capperi e acciughe
Frolla con frangipane e confettura di zucca “Lunga di Napoli”
Raffaele Romano, chef e patròn de Il Boccon Divino

I parametri sui quali esprimere la valutazione dei piatti nell’ambito del concorso sono: territorialità, presentazione, olfatto, gusto ed equilibrio.
Naturalmente il mio voto è segreto 😉
Il prossimo appuntamento è per giovedì 4 ottobre a Castel di Sasso, presso il ristorante Il Borgo.
Per informazioni e prenotazioni rivolgersi alla Pro Loco Caiazzo, al sito web www.prolococaiazzo.it, agli indirizzi email caiazzoproloco@libero.it o info@prolococaiazzo.it oppure al recapito telefonico 0823/862761.
Di seguito il calendario completo degli appuntamenti:

Print Friendly

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!