CANTINE APERTE 2015 – CASA SETARO

Cantine Aperte Casa Setaro
Per noi di All’assaggio quello con Cantine Aperte rappresenta un appuntamento irrinunciabile. Non siamo propriamente degli enonauti, ma amiamo scoprire aziende e posti nuovi, toccare con mano il paziente lavoro dei vignaioli, assaggiare del buon vino, goderci una giornata all’aria aperta e contemplare le bellezze della natura.

Domenica 31 maggio abbiamo approfittato dell’evento enoturistico per andarcene a spasso nel Parco Nazionale del Vesuvio, area a forte vocazione vinicola dove crescono quattro vitigni autoctoni di tradizione millenaria: Caprettone, Falanghina, Piedirosso e Aglianico.

Casa Setaro, l’azienda di Trecase diretta da Massimo Setaro e sua moglie Mariarosaria, punta proprio a valorizzare le pregiate denominazioni vesuviane, vinificandole in purezza (con l’unica eccezione del Don Vincenzo, Lacryma Christi del Vesuvio Doc Rosso Riserva, blend di Piedirosso e Aglianico). In occasione della giornata dedicata alle visite e alle degustazioni, la famiglia Setaro ha allestito un programma che consentisse di vivere l’esperienza agreste in estremo relax.

IMG_0598IMG_0604IMG_0695IMG_0605

IMG_0613

Mariarosaria e Massimo Setaro

IMG_0607

Mariarosaria Setaro


Vigneron per tradizione familiare e non per business, come tiene a precisare, Massimo Setaro ha guidato la visita ai vigneti e alla cantina. Sebbene la vigna dalla quale deriva la maggior parte della produzione sia posizionata molto più in alto, in località Tirone della Guardia, quella più piccola adiacente alla casa è un esempio didattico significativo per comprendere la filosofia aziendale.

IMG_0621

Massimo Setaro

IMG_0650IMG_0651IMG_0661IMG_0669IMG_0677IMG_0692
Casa Setaro è l’unica azienda produttrice di Falanghina del Vesuvio in purezza, che, grazie al suo equilibrio, si colloca tra quella beneventana (caratterizzata da acidità e freschezza) e quella flegrea (dalla grande mineralità).
Nella gamma aziendale ci sono inoltre il Caprettone Spumante metodo classico (caso unico tra i vini vesuviani, 100% Caprettone), Lacryma Christi del Vesuvio Doc Bianco (100% Caprettone), Lacryma Christi del Vesuvio Doc Rosato (100% Piedirosso), Lacryma Christi del Vesuvio Doc Rosso (100% Piedirosso), Aglianico Campania Igt (100% Aglianico).
Tutti i vini fanno la maturazione in acciaio affinché le sensazioni gusto-olfattive restino intatte, tranne il già citato Don Vincenzo con i suoi 24 mesi in tonneau di rovere francese.
La capsula delle bottiglie riproduce la lava, un richiamo al territorio d’origine.

IMG_0696IMG_0707collage bottiglie
Il pranzo è stato un momento ad alto tasso di convivialità. Gli ospiti si sono potuti appaiare liberamente in tavolate comuni, oppure sdraiare comodamente sull’erba, a gustare piatti e boccaccielli preparati dallo chef Pietro Parisi.

IMG_0714
Bruschette col pomodoro, frittata di pasta, polpette al sugo, gattò di patate, parmigiana di melanzane, fagioli con tonno e pizze rustiche si sono sposati perfettamente con i vini della casa.

IMG_0717IMG_0722IMG_0734IMG_0723IMG_0728IMG_0732IMG_0738IMG_0735
Gran finale in cantina, con babà e spumante. Bollicine vulcaniche eleganti ed esplosive!
Bella soddisfazione per noi campani poter vantare anche un metodo classico nato su uno dei vulcani più famosi del mondo.

IMG_0756
Come buona prassi di ogni gita degna di nota, abbiamo portato via con noi un souvenir… e così, casa All’assaggio si è arricchita di sei bottiglie di vino vesuviano. Del resto, siamo o non siamo sostenitori dell’economia locale? 😉

Casa Setaro
Via Bosco del Monaco, 34 – Trecase, Napoli
tel. 081/8628956
www.casasetaro.it

Print Friendly

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!