DOLCE NAPOLI

image
Abbiamo deciso di festeggiare il nostro post numero 500 (CINQUECENTO! Squilli di trombe! Rullo di tamburi!) in dolcezza, facendo una carrellata di specialità napoletane con un nome proprio e in scatola.

Ebbene sì. Noi partenopei siamo legatissimi alle nostre creazioni tipiche e universalmente conosciute quali sfogliatelle ricce e frolle, babà, zeppole di San Giuseppe, graffe, capresine e pastierine, realizzate in tutte le pasticcerie della città.
Ce ne sono di varie fogge, e ognuno ha la sua preferita; noi stessi ce ne siamo occupati tempo addietro (qui  e qui, anche se è decisamente giunta l’ora di dare una rinfrescata alle segnalazioni. Ci toccherà sacrificarci e fare un nuovo tour dolciario).

Ma stavolta abbiamo voluto concentrarci su prodotti speciali.
Con “un nome e un cognome”, spesso registrato e brevettato, identificativo del suo ideatore.
E, com’è giusto che sia, e come spesso accade in altre realtà – Parigi in testa -, con un packaging adeguato. Bello da guardare e da regalare, simbolo di identità, esclusività, riconoscibilità e conseguente salivazione automatica.

Il gusto di Napoli in a box!


VIA COL VENTO

Leggerissimi mini Paris-Brest non farciti, questi tarallini zuccherati si fanno mangiare che è un piacere grazie a una consistenza che è un vero e proprio soffio di vento e un tenore dolce non stucchevole.
La versione base è cosparsa di granella di zucchero e zucchero a velo, ma esistono anche le varianti con sbuffi di cioccolato bianco o crema di cioccolato alla nocciola.
Per non scontentare nessuno, si possono comporre vassoi con tutte e tre le tipologie.
Anche se non esposti nel banco, basta chiederli: la produzione dei Via col Vento è continua.
La confezione riporta la foto del pasticcere, Pasquale Colmayer, e delle tre versioni dei dolcetti.
Costo: 13 Euro/kg

image
Pasticceria Colmayer
Via Pietro Giannone, 16/17 (angolo S. Attanasio) – Napoli
tel. 081/7517469
http://pasticceriacolmayer.it


FIOCCO DI NEVE

Una briochina ripiena di candida crema dalla ricetta segreta (al gusto si intuiscono ricotta, panna e zucchero) e ricoperta da una spolverata di zucchero a velo è diventata il simbolo della Pasticceria Poppella, tanto da meritarsi il suo logo e la sua scatola personalizzata, che riporta la dicitura “Specialità Napoletana”.
Il quartiere Sanità è così diventato meta dei golosi partenopei, disposti ad affrontare lunghe file (fortunatamente scorrevoli) per accaparrarsi i Fiocchi di Neve, sfornati a getto continuo e quindi sempre freschi.
I Fiocchi di Neve possono anche essere gustati come dessert presso la pizzeria Fermento (ne parliamo qui).
Costo: 16 Euro/kg (ce ne sono circa 18 per ogni chilo)

Fiocco di neve


Pasticceria Poppella

Via Arena alla Sanità, 24 – Napoli
tel. 081/455309
https://www.facebook.com/Pasticceria-Poppella-350973065087920/?fref=ts


MINISTERIALE

Il Ministeriale, medaglione di cioccolato dal cuore cremoso, è uno dei dolci più famosi della Pasticceria Scaturchio, insieme al Babà Vesuvio.
La composizione del ripieno di crema al liquore è, ovviamente, segretissima.
L’invenzione, ad opera di Francesco, capostipite della dinastia Scaturchio, risale ai primi anni dell’unità d’Italia, e deve il suo nome alla lunga pratica burocratica affrontata presso i ministeri per poterlo presentare alla mensa del Re.
Ancora oggi, la produzione è artigianale (nella sede storica sono esposti gli stampi metallici dei Ministeriali).
Due i formati, mignon da 1 Euro  e grande da 2 Euro.
Costo: 5 Euro per la confezione da 4 Ministeriali mignon, che riporta le fattezze dell’obelisco di Piazza San Domenico Maggiore; disponibili inoltre scatole di diverse misure con il solo logo aziendale.

Ministeriale
Pasticceria Scaturchio
Piazza San Domenico Maggiore, 19 – Napoli
tel. 081/5517031
www.scaturchio.it


FORESTA

Il tronchetto Foresta è la specialità della cioccolateria Gay-Odin: un intreccio di rami di cioccolato al latte dall’aspetto unico e dalla scioglievolezza ammaliante. Ne esiste anche la versione fondente.
Riconoscibilissimo, è un prodotto artigianale, senza conservanti né coloranti; realizzato in varie dimensioni, da 25 grammi a salire, è reperibile in tutti i punti vendita cittadini e non.
La confezione – che riporta il logo della fabbrica e il nome Foresta con un alberello intagliato – è disponibile a partire dalla pezzatura da 50 grammi.
Costo: 60 Euro/kg

Foresta


Gay-Odin

Via Vetriera, 12 – Napoli
tel. 081/417843
www.gay-odin.it


BOMBA

Non è propriamente una specialità napoletana, ma è come se lo fosse.
Bomba è un progetto della Niko Romito Formazione, un corner all’interno dello store Gourmeet nel quale gli allievi della scuola dello chef tristellato abruzzese propongono bombe fritte dolci e salate. La ricetta è di Romito senior, pasticcere in quel di Rivisondoli, molto amata dai clienti partenopei.
La versione dolce della bomba può essere semplice (vuota), farcita con crema pasticcera, con marmellata di albicocche o con cioccolato Gay-Odin.
La parte laterale delle scatoline riprende il motivo a losanghe e i colori (giallo e nero) che caratterizzano il punto vendita.
Costo: a partire da 1,50€ per la bomba piccola

Bomba


Bomba c/o Gourmeet

Via Alabardieri, 8 – Napoli
tel. 081/7944131
www.gourmeet.it


Aggiornamento: Il corner Bomba ha lasciato Gourmeet a Novembre 2016.

Print Friendly

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!