SUSHIARÌA

logo Sushiarìa
Sono pochi i locali in grado di mettere d’accordo sia gli amanti del cibo easy come panini e fritture, sia gli appassionati delle proposte più ricercate come i crudi di mare.

Sembra ben avviato a riuscirci Sushiarìa, ristorante di nuova apertura nella centralissima Piazza Flavio Gioia di Salerno.

IMG_2847

L’ingresso di Sushiarìa in Piazza Flavio Gioia


Colorato, informale, Sushiarìa non ha alcun legame con il sushi giapponese se non la predilezione per il pescato.
Il format è tutto incentrato sul mare e sulle specialità ittiche, con il crudo in tante versioni “all’italiana”, vale a dire non abbinato al riso ma a ingredienti mediterranei come verdure e latticini.

IMG_2904

Sushiarìa


Una formula non del tutto originale (ne esistono di simili, ad esempio, in Puglia) ma assai sfiziosa, che ha nel menu variegato, nell’alta qualità della materia prima e nei prezzi accessibili i suoi punti di forza.
A rendere ulteriormente leggero lo scontrino, l’assenza di supplemento per coperto e servizio.

IMG_2869
Ai fornelli, il trentaquattrenne Francesco Fierro, uno che ha la cucina nel codice genetico poiché proveniente da una famiglia di ristoratori.

IMG_2852

Francesco Fierro


In menu, crudi di mare in purezza, tre diverse tartare, fritturine, panini di mare e piatti unici. Null’altro.
Un focus ben preciso e mirato.

IMG_2883
Quando la selezione è limitata, deve fare il paio con l’ottima esecuzione, e qui ci si riesce benissimo.

Stuzzicanti i fritti, in particolare il Crocchè di baccalà e patate.

IMG_2863

Le fritture

IMG_2862

Crocchè di baccalà e Arancini di gamberi

IMG_2866

Calamaretti fritti


Deliziose le tre tartare ai profumi di frutta e ortaggi; noi abbiamo gradito in particolar modo quella di gamberi rossi con mela verde e olio extravergine d’oliva.

IMG_2873

Tartare di gamberi rossi con mela verde e olio

IMG_2875

Tartare di salmone al profumo di arancia, finocchi e olio

IMG_2878

Tartare di tonno con pomodorini, origano, basilico e maionese all’aglio orsino


Insoliti e molto piacevoli i panini. Chi non ama la consistenza del polpo si ricrederà assaggiandolo fritto e accostato a cicoria e mantecato di bufala.

IMG_2897

Panini di mare

IMG_2895

Panino con polpo fritto, cicoria e mantecato di bufala


Chi predilige il gusto delicato può orientarsi invece sul panino con gamberi, insalata, chips, burrata e pesto di pomodoro secco.

IMG_2902

Panino con gamberi, insalata, chips, burrata e pesto di pomodoro secco


Il cavallo di battaglia della casa è però il tonno scottato, praticamente perfetto per cottura e sapore, contornato da insalata, rucola, pomodorini e crostini.

IMG_2891

Tonno scottato, insalata, rucola, pomodorini e crostini


La carta dei vini, volutamente essenziale, comprende bianchi e rosati italiani, rossi campani, due spumanti campani, due Franciacorta e alcuni champagne; in questo contesto, un’offerta adeguata.
L’azienda vitivinicola irpina Colli di Castelfranci è co-titolare di Sushiarìa insieme a Fierro.

IMG_2859

Crostino con burrata, pomodoro e tartare di tonno


Un ambiente vivace, una proposta smart & fast (anche da asporto) e prezzi piccolissimi: un’esperienza da provare, per dare freschezza a questa calda estate.    


Sushiarìa
Piazza Flavio Gioia, 15 – Salerno
tel. 089/5647149
www.facebook.com/sushiaria.italia  

Print Friendly

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!