NAPOLI IN BOCCA

napoli-in-bocca


Una singolare coincidenza ha fatto sì che il nuovo libro di una famosa food writer e una pizzeria napoletana fossero perfettamente omonimi: quale migliore pretesto quindi per una presentazione del volume nel locale?

Dunque. Napoli in bocca è un libro storico di ricette partenopee, con testo in tre lingue (italiano, inglese e napoletano). La nota autrice e volto televisivo Csaba dalla Zorza lo ha riscritto per MORE Mondadori, giovane casa editrice milanese fondata da Francesco Mondadori.

Non un semplice ricettario, ma un appassionante viaggio attraverso le molteplici usanze gastronomiche del popolo napoletano, supportato da minuziose descrizioni, e per giunta stampato su carta paglia (quella abitualmente utilizzata per i fritti) per sottolineare il legame con la cucina.

Antipasto natalizio
A corredo delle ricette, proverbi, poesie, immagini in bianco e nero tratte da antichi libri partenopei e disegni a colori realizzati dall’illustratore greco-napoletano Rodo Santoro.
Nella parte finale del volume, la smorfia gastronomica e un glossario napoletano-italiano.

spaghetti
La presentazione si è svolta giovedì 26 novembre presso la pizzeria Napoli in bocca, guidata dal patron Antonio Esposito.

Csaba dalla Zorza

Csaba dalla Zorza

Napoli in bocca

Napoli in bocca

Antonio Esposito, Csaba dalla Zorza e Francesco Mondadori


L’elegantissima Csaba ha raccontato quanto la lavorazione del progetto la abbia riportata “con i piedi per terra”. Nel riprodurre tutte le ricette storiche, infatti, ha dovuto constatare con mano quanto le signore dell’Ottocento fossero brave e fantasiose nel riuscire a preparare tanti piatti diversi con pochissimi ingredienti e mezzi estremamente limitati. La carne arrivava in tavola solo nei momenti di festa; inoltre, seguire la stagionalità era un obbligo: il cuoco è servo dell’ingrediente.
Allo stesso tempo, però, cucinare non era solo un dovere per le donne, ma pure un modo per essere protagoniste della casa.

Grazie al libro, l’autrice ha scoperto ricette a lei sconosciute ma che ha molto apprezzato, come ad esempio l’insalata di rinforzo; quella che le ha dato più soddisfazione è stata la pastiera, perché non avrebbe mai creduto di riuscire a farla.

Francesco Mondadori invece (che per qualche anno ha vissuto a Capri) ha rivelato che il suo piatto preferito tra quelli presenti nel volume è la mozzarella in carrozza.

Csaba ha inoltre raccontato che durante i suoi frequenti viaggi all’estero le viene spesso chiesta la verità sul fatto che gli italiani passano così tanto tempo a tavola. La risposta ovviamente è sempre si, perché mangiare è qualcosa che va al di là dall’ingerire semplicemente del cibo. È chiacchiere, è convivialità, è condivisione.

Per passare dalle parole stampate ai fatti, Antonio Esposito e il suo team hanno riprodotto fedelmente (per la gioia del pubblico) alcune delle ricette del libro, come il casatiello, il migliaccio con i cicoli, il gattò di patate, perfino il ragù e un’ottima genovese.

piatti napoletani

Piatti della tradizione napoletana

IMG_2763

Il ragù

IMG_2764

La genovese


Napoli in bocca non è solo pizzeria infatti, ma anche trattoria, che propone tutti i piatti classici della tradizione napoletana.
L’ambientazione ha una forte connotazione regionale: i pavimenti e i tavoli sono in ceramica vietrese, il banco da lavoro in rame è stato realizzato da artigiani di Sant’Anastasia. Utensili, memorabilia e peperoncini ornano pareti e soffitto.
Da sottolineare che qui non si pagano il coperto e il servizio.

Napoli in boccaNapoli in bocca
Csaba ha fatto onore alle preparazioni della casa, e anche noi, ovviamente. Purtroppo non ci è stato possibile trattenerci per assaggiare anche la pizza, ma, a differenza dell’autrice, il locale non scappa.

IMG_2767


Csaba dalla Zorza – Napoli in bocca, MORE Mondadori

Pizzeria Napoli in bocca
Via San Carlo,15 – Napoli
tel. 081/426300
www.pizzerianapoliinbocca.it

Print Friendly

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!