QUALCOSA DI TÈ

qualcosa
 

Devo il mio amore per il tè alla mia nonna torinese. Per una bambina napoletana, la normalità consiste nell’essere circondata da persone che bevono esclusivamente caffè. Una pratica veloce, una tazzina al volo, qualche sorso e via, il contenuto è già sparito.
Il rituale della nonna era invece qualcosa di magico: il bollitore sul fuoco, la disposizione di grandi tazze su un vassoio, il travasare il latte in un piccolo bricco, e poi l’attesa che la bevanda compisse la sua infusione… Ed ecco una pozione calda e ristoratrice, dal colore ambrato e dal profumo aromatico e avvolgente.
Una consuetudine che ancora oggi mi accompagna, nei freddi pomeriggi invernali per godere il tepore proveniente dalle mie mani che abbracciano la tazza fumante, ma anche nelle riunioni con le amiche, fatte di chiacchiere e risate. Il tè è un compagno della mia quotidianità.
 

A causa della scarsa predilezione dei miei concittadini per questo infuso, sono sempre stata costretta a reperire miscele e accessori nel corso dei miei viaggi. Per questo, ho accolto con esultanza l’arrivo del primo Tea shop partenopeo: Qualcosa di tè.
Un’avventura nata dalla passione di Antonella, Gianluca e Giuseppe, che ha avuto inizio nel 2009 e che ha poi trovato la sua collocazione definitiva a gennaio di quest’anno nella sede di via San Biagio dei Librai. 

IMG_9158

I ragazzi spiegano di aver sempre avuto come obiettivo primario la qualità, ed è proprio secondo questo principio che basano la scelta dei prodotti da proporre nel loro negozio.
Tutti i tè arrivano dai migliori giardini asiatici, accuratamente selezionati dall’importatore francese Damman Frères.
I tè sfusi in foglia, di diversa provenienza (India, Cina, Giappone), sono venduti a peso e sono corredati da una minuziosa scheda che ne illustra caratteristiche e modalità di preparazione.
Ma c’è posto anche per il pregiato Matcha, una vera chicca!

IMG_9140

Ovviamente non poteva mancare una vasta gamma di bellissimi accessori per il tè: tazze di foggia classica e moderna, teiere e bollitori di differenti stili e materiali, contenitori di latta, perfino uno splendido vassoio decorato per la cerimonia del tè cinese.

IMG_9160
IMG_9143
IMG_9151
IMG_9164
IMG_9148
IMG_9133
IMG_9152
IMG_9161

Qui inoltre è possibile acquistare anche altre prelibatezze, come cioccolato Domori e confetture Agrimontana.

creme
IMG_9135

Tra le altre cose, il negozio è fornitore del vicino ristorante stellato Palazzo Petrucci (gli smemorati vedano qui), e organizza alcuni eventi, il prossimo dei quali avrà luogo il giorno 11 dicembre presso la libreria Ubik.

Amanti del tè, questo è il posto giusto per noi!

 
colazione-con-t-25C3-25A8
 

Qualcosa di tè
Via San Biagio dei Librai, 1 – Napoli
tel. 081/5523158
Print Friendly

You may also like...

5 Responses

  1. blillaby scrive:

    Anch’io amo il tè! E’ da un po’ che vorrei fare una visitina a questo negozietto, ma non bazzico molto la zona per cui non mi è ancora mai capitato. Lo farò presto, per forza :-) Saluti! Liliana

  2. Dani scrive:

    @qualcosadite: grazie a voi :-) @Liliana: grazie per la visita :-) naturalmente non posso che consigliarti di fare quanto prima una capatina al negozio, i ragazzi sono competenti e gentilissimi!

  3. Anonymous scrive:

    ma si può anche consumare al negozio?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!