VINCENZO DI FIORE RADDOPPIA AD ACERRA

Vincenzo_Di_Fiore
Ha inaugurato lunedì 11 giugno ad Acerra il locale omonimo del pizzaiolo Vincenzo Di Fiore, nel centralissimo Corso Italia.

La seconda creatura del maestro acerrano, che va ad affiancarsi a Bella Napoli in Via Ariosto – insignita dei Due Spicchi nella guida Pizzerie d’Italia 2018 del Gambero Rosso -, è una struttura spaziosa con 150 coperti interni ed altrettanti esterni, dal design moderno curato dall’architetto Mario Dello Stritto (già autore del concept del ristorante Mesa).


A tutta parete il claim “Scriviamo poesie con acqua e farina”.


Un richiamo al lavoro attento di Vincenzo, che seleziona meticolosamente tutte le materie prime privilegiando i prodotti made in Campania e lavora il suo impasto con lievito madre di propria produzione.

Vincenzo Di Fiore


In menu, pizze realizzate secondo i canoni della tradizione napoletana e guarnite con ingredienti scelti, tra le quali:

Verace (antico pomodoro di Napoli, mozzarella di bufala campana Dop, olio evo e basilico);

Verace: antico pomodoro di Napoli, mozzarella di bufala campana Dop, olio evo e basilico


Briciole di Tonno (fior di latte dei Monti Lattari, pomodorino del piennolo Dop, olive nere di Gaeta, “briciole di tonno” Angelo Parodi, basilico);

Briciole di Tonno: fior di latte dei Monti Lattari, pomodorino del piennolo Dop, olive nere di Gaeta, “briciole di tonno” Angelo Parodi, basilico


I quattro gioielli (pomodoro corbarino, pomodorino del piennolo Dop, pomodorino giallo, pomodoro San Marzano Dop, mozzarella di bufala campana Dop, olio evo e basilico).

I quattro gioielli: pomodoro corbarino, pomodorino del piennolo Dop, pomodorino giallo, pomodoro San Marzano Dop, mozzarella di bufala campana Dop, olio evo e basilico

Frittatina di pasta


Martedì 19 giugno Vincenzo Di Fiore ha ricevuto dalle mani di Antonio Pace, Presidente dell’Associazione Verace Pizza Napoletana, la tabella n. 736 per la neonata pizzeria, “un riconoscimento che si conquista per merito e non si acquista”, come sottolineato dallo stesso Pace.

Vincenzo Di Fiore e Antonio Pace


Per celebrare l’evento, il maestro ha presentato la sua ultima creazione, un arancino dedicato a Pulcinella, i cui natali si fanno risalire proprio ad Acerra. Il tocco territoriale è dato dai rinomati fagioli cannellini locali denominati “dente di morto” per il loro colore bianco opaco, a cui si aggiungono provola e pomodorini gialli.

Arancino Pulcinella con fagioli cannellini “dente di morto”, pomodorini gialli e provola

Arancini Pulcinella


Onore a Vincenzo, che crede e investe nella sua terra, raddoppiando le sedi mantenendo alta la qualità.


Pizzeria Vincenzo Di Fiore
Corso Italia, 28 – Acerra, Napoli
tel. 081/3198112
www.facebook.com/pizzeriavincenzodifiore
Aperto tutti i giorni a pranzo e a cena (chiuso solo la domenica a pranzo)

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *